CMYK base

Luisa, mamma affidataria, racconta…

“Penso che nessuno riesca ad immaginare neanche lontanamente cosa provino questi ragazzi”.

Queste sono le parole di Luisa, una mamma affidataria con la quale abbiamo avuto la fortuna di collaborare. Con lei abbiamo seguito dei ragazzi allontanati dalla famiglia di origine.

“Questi ragazzi devono separarsi dai propri genitori senza che sia colpa loro e dopo aver trovato un precario equilibrio in una famiglia affidataria come la nostra, devono andarsene di nuovo perché sono diventati maggiorenni.”

Anche Luisa ha capito che non si diventa maggiorenni a 18 anni, ma sa che con il progetto “Vadoaviveredasolo” questi ragazzi hanno un sostegno sicuro e un concreto avvio ad una vita completamente indipendente.

Top