Untitled design (17)

Servizio Civile Universale 2019: Cerchiamo 4 volontari!

Se hai tra i 18 e i 28 anni La nostra cooperativa ti offre due possibilità di impegno civile!

Quest’anno abbiamo avviato due progetti di Servizio Civile universale:  il progetto “Aspirazioni di Futuro” rivolto alla valorizzazione e all’attivazione dei giovani con minori opportunità nel nostro territorio e il progetto “Partecipiamo” attraverso il quale si vuole dare aiuto e sostegno ai ragazzi ospiti della comunità diurna “Girorà”

L’impegno richiesto al volontario è di un anno per 25 ore a settimana percependo un assegno mensile di 439,50.

I NOSTRI PROGETTI:

1.  Aspirazioni di futuro – 2 volontari
Il progetto è del tutto innovativo ed è rivolto a quei ragazzi che hanno fatto dell’isolamento sociale una condizione di vita. Tramite le azioni progettuali, si comprenderà meglio il fenomeno e si realizzeranno percorsi di individuazione dei ragazzi maggiormente a rischio e di intervento preventivo, anche tramite il coinvolgimento delle famiglie, degli amici e degli altri educatori. In tal senso, il progetto agirà direttamente sulle figure a diretto contatto con i ragazzi, offrendo competenze per riuscire a supportarli e per evitarne l’isolamento.

Scarica la scheda progetto!

2. Partecipiamo – 2 volontari

Il progetto ha come oggetto di intervento il rapporto tra minori e comunità di accoglienza e come obiettivo di cambiamento lo sviluppo di competenze partecipative. Le comunità agiscono già in funzione dello sviluppo di competenze sociali, mentre molto meno sono impegnate nello strutturare percorsi di attivazione della partecipazione, intesa come responsabilità della vita comune. Si realizzeranno attività mirate a creare condivisione delle decisioni, fino a definire percorsi di rappresentanza che consentano ai minori di sentirsi realmente protagonisti della comunità. Il progetto si propone quindi di agire sia sulle competenze dei ragazzi sia sul funzionamento stesso delle organizzazioni.

Scarica la scheda progetto!

COMPITI DEL VOLONTARIO

A titolo di esempio ecco alcuni compiti del volontario:

  •  Partecipazione e supporto alla vita della comunità: assistenza nelle attività quotidiane della comunità, supporto e accompagnamento ragazzi.
  •  Partecipazione e supporto alle attività nel territorio: assistenza nelle attività rivolte ai giovani della cooperativa (aiuto nei compiti, assistenza ragazzi)
  • Partecipazione alla costruzione degli strumenti: stesura schede sulle
    risorse, mappe, ricognizione del territorio, stesura banche dati ecc., data
    entry, popolamento banche dati ecc.
  • Partecipazione e supporto ad attività di networking territoriale: incontri
    locali, visite, contatti telefonici, attività segretariale ecc.
  • Supporto logistico alla realizzazione degli eventi: preparazione, invio inviti,
    attività segretariale, diffusione dell’iniziativa ecc.

CHI PUO’ PRESENTARE DOMANDA?

Possono presentare domanda i giovani senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto i 18 e non superato i 28 anni di età (28 anni e 364 giorni) e siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadini italiani oppure;
  • cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea oppure;
  • cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo.

COME PRESENTARE LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

  1. Scegli il progetto che ti interessa
  2. Presenta la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.
    Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019.
    (Ricorda le nostre sedi sono n° 13 sede Comunità Girorà per il progetto “Aspirazioni di Futuro” e n°25 Sede Comunità Girorà per il progetto “Partecipiamo”)

Se hai bisogno di altre informazioni contattaci direttamente alla email progettazione@kirikuonlus.it oppure telefona allo 0423 665457

Cosa dicono i ragazzi che hanno svolto da noi il servizio civile?

Beatrice SCN 2019

Vorrei consigliare a tutti quest’esperienza perché è stato un anno arricchente sotto diversi punti di vista. Mi sono “tuffata” in un mondo a me ancora sconosciuto, ho imparato a misurare i miei limiti e le mie forze, a mettermi in gioco, ad affinare le mie capacità relazionali. Questa esperienza offre a chi sceglie di viverla l’opportunità di elaborare una maturazione psicologica e sociale, imparando a lavorare in gruppo e a sentirsi persino utili. Ad ora posso considerarmi molto soddisfatta anche delle relazioni che ho instaurato con utenti ed educatori e spero possano continuare nel tempo.

Melania SCN 2017

Ho scelto di svolgere il mio servizio civile presso la cooperativa Kirikù, innanzitutto per sperimentarmi. Sono educatrice, e volevo provare l’esperienza di un anno in una comunità minori. Ho potuto partecipare alle attività organizzate per loro, alle uscite così come alla routine giornaliera. Sono partita con l’idea di voler dare qualcosa a questi ragazzi.. ma sapete cosa posso dire alla fine di questo percorso? Che il regalo più bello l’anno fatto loro a me. Un anno intenso di emozioni, e legami che durano tutt’ora. Un anno che ti cambia e ti rende più sensibile verso il mondo. Lo consiglio a tutti i giovani in cerca di un esperienza davvero arricchente

Giulia SCN 2017

“Troppo spesso sottovalutiamo il potere di un tocco, un sorriso, una parola gentile, un orecchio in ascolto, un complimento sincero, o il più piccolo atto di cura, che hanno tutti il potenziale per trasformare una vita intorno”

L’anno di servizio civile personalmente è stato come un grande salto nel vuoto, dopo la fine dell’Università, ancora incerta sul mio futuro ho accettato questa esperienza senza ben sapere dove mi avrebbe portato. È stato un anno ricchissimo dove ho conosciuto una realtà a me fino ad allora lontana. Lavorare in una comunità diurna negli aspetti più quotidiani mi ha dato la possibilità di sperimentarmi e conoscere meglio me stessa. Abbattere la barriera del sentirmi inadatta e impacciata con i ragazzi fino a diventare per loro una persona di cui fidarsi. La mia esperienza non è mai finita, dopo il servizio civile ho continuato a lavorare all’interno della cooperativa svolgendo vari progetti e ad oggi sono educatrice nella comunità diurna. Consiglio a tutti quest’esperienza di volontariato perché ha il potere di farti crescere, di provare emozioni forti, di farti conoscere anche i lati di te stesso che fino a prima sottovalutavi, di cambiarti completamente, rendendoti una persona migliore.

Top